Condividi

 

Salmi 11

Questo capitolo in altre versioni bibliche:
La Bibbia Riveduta,  Giovanni Diodati,  Vulgate (Latino),  King James(Inglese),  

o semplicemente premere il tasto "Scegli la traduzione" per visualizzare le diverse versioni in parallelo.
VersoNuova Riveduta 1994
1Al direttore del coro. Di Davide. Io confido nel SIGNORE. Voi, come potete dire all'anima mia: «Fuggi al tuo monte come un uccello»?
2Poiché, ecco, gli empi tendono l'arco, aggiustano le loro frecce sulla corda per tirarle nell'oscurità, contro i retti di cuore.
3Quando le fondamenta sono rovinate, che cosa può fare il giusto?
4Il SIGNORE è nel suo tempio santo; il SIGNORE ha il suo trono nei cieli; i suoi occhi vedono, le sue pupille scrutano i figli degli uomini.
5Il SIGNORE scruta il giusto, ma detesta l'empio e colui che ama la violenza.
6Egli farà piovere sull'empio carboni accesi; zolfo e vento infocato sarà il contenuto del loro calice.
7Poiché il SIGNORE è giusto; egli ama la giustizia; gli uomini retti contempleranno il suo volto.







Informazioni sul Copyright