Condividi

 

Salmi 140

Questo capitolo in altre versioni bibliche:
La Bibbia Riveduta,  Giovanni Diodati,  Vulgate (Latino),  King James(Inglese),  

o semplicemente premere il tasto "Scegli la traduzione" per visualizzare le diverse versioni in parallelo.
VersoNuova Riveduta 1994
1Al direttore del coro. Salmo di Davide. Liberami, SIGNORE, dall'uomo malvagio; proteggimi dall'uomo violento,
2da tutti quelli che tramano malvagità nel loro cuore e sono sempre pronti a far la guerra.
3Aguzzano la loro lingua come il serpente, hanno un veleno di vipera sotto le loro labbra. [Pausa]
4Preservami, SIGNORE, dalle mani dell'empio, proteggimi dall'uomo violento: essi hanno tramato per farmi cadere.
5I superbi hanno predisposto per me lacci e funi, mi hanno teso una rete sull'orlo del sentiero, hanno preparato tranelli per me. [Pausa]
6Io ho detto al SIGNORE: «Tu sei il mio Dio!» Porgi orecchio, o SIGNORE, al grido delle mie suppliche.
7O Dio, Signore, tu sei la forza che mi salva, tu hai protetto il mio capo nel giorno della battaglia.
8Non concedere agli empi quel che desiderano, o SIGNORE; non assecondare i loro disegni, perché non si esaltino. [Pausa]
9Sulla testa di quanti mi circondano ricada la perversità delle loro labbra!
10Cadano loro addosso carboni accesi! Siano gettati nel fuoco, in fosse profonde, da cui non possano risorgere.
11Il maldicente non durerà sulla terra; il male darà senza posa la caccia all'uomo violento.
12Io so che il SIGNORE difenderà la causa dell'afflitto e renderà giustizia ai poveri.
13Certo i giusti celebreranno il tuo nome; gli uomini retti abiteranno alla tua presenza.







Informazioni sul Copyright