Condividi

 

Salmi 143

Questo capitolo in altre versioni bibliche:
La Bibbia Riveduta,  Giovanni Diodati,  Vulgate (Latino),  King James(Inglese),  

o semplicemente premere il tasto "Scegli la traduzione" per visualizzare le diverse versioni in parallelo.
VersoNuova Riveduta 1994
1Salmo di Davide. SIGNORE, ascolta la mia preghiera, porgi orecchio alle mie suppliche; nella tua fedeltà e nella tua giustizia, rispondimi,
2e non chiamare in giudizio il tuo servo, perché nessun vivente sarà trovato giusto davanti a te.
3Poiché il nemico perseguita l'anima mia; egli calpesta al suolo la mia vita; mi fa abitare in luoghi tenebrosi come coloro che son morti già da lungo tempo.
4Il mio spirito è abbattuto in me, il mio cuore è tutto smarrito dentro di me.
5Ricordo i giorni antichi; medito su tutte le tue azioni; rifletto sull'opera delle tue mani.
6Tendo le mani verso di te; l'anima mia, come arida terra, è assetata di te. [Pausa]
7Affrèttati a rispondermi, SIGNORE; lo spirito mio viene meno; non nascondermi il tuo volto, perché io non diventi simile a quelli che scendono nella tomba.
8Al mattino fammi udire la tua bontà, perché in te confido; fammi conoscere la via da seguire, poiché io elevo l'anima mia a te.
9Liberami dai miei nemici, SIGNORE; io cerco rifugio in te.
10Insegnami a far la tua volontà, poiché tu sei il mio Dio, il tuo Spirito benevolo mi guidi in terra piana.
11SIGNORE, fammi vivere per amor del tuo nome; nella tua giustizia libera l'anima mia dalla tribolazione!
12Nella tua bontà distruggi i miei nemici, fa' perire tutti quelli che opprimono l'anima mia, perché io sono tuo servo.







Informazioni sul Copyright