Condividi

 

Salmi 147

Questo capitolo in altre versioni bibliche:
La Bibbia Riveduta,  Giovanni Diodati,  Vulgate (Latino),  King James(Inglese),  

o semplicemente premere il tasto "Scegli la traduzione" per visualizzare le diverse versioni in parallelo.
VersoNuova Riveduta 1994
1Lodate il SIGNORE, perché è cosa buona salmeggiare al nostro Dio; perché è cosa dolce, e la lode si addice a lui.
2Il SIGNORE ricostruisce Gerusalemme, raccoglie i dispersi d'Israele;
3egli guarisce chi ha il cuore spezzato e fascia le loro piaghe.
4Egli conta il numero delle stelle, le chiama tutte per nome.
5Grande è il nostro Signore, e immenso è il suo potere; la sua intelligenza è infinita.
6Il SIGNORE sostiene gli umili, ma abbassa gli empi fino a terra.
7Cantate al SIGNORE inni di lode, salmeggiate con la cetra al nostro Dio,
8che copre il cielo di nuvole, prepara la pioggia per la terra e fa germogliare l'erba sui monti.
9Egli dà il cibo al bestiame, e ai piccini dei corvi, quando gridano.
10Egli non si compiace del vigore del cavallo né della forza delle gambe dell'uomo.
11Il SIGNORE si compiace di quelli che lo temono, di quelli che sperano nella sua bontà.
12Celebra il SIGNORE, o Gerusalemme! Loda il tuo Dio, o Sion!
13Perch'egli ha rinforzato le sbarre delle tue porte, ha benedetto i tuoi figli in mezzo a te.
14Egli mantiene la pace entro i tuoi confini, ti sazia con frumento scelto.
15Egli manda i suoi ordini sulla terra, la sua parola corre velocissima.
16Egli manda la neve come lana, sparge la brina come cenere.
17Egli getta il suo ghiaccio come a pezzi; e chi può resistere al suo freddo?
18Egli manda la sua parola e li fa sciogliere; fa soffiare il suo vento e le acque corrono.
19Egli fa conoscere la sua parola a Giacobbe, i suoi statuti e i suoi decreti a Israele.
20Egli non ha agito così con tutte le nazioni; e i suoi decreti esse non li conoscono. Alleluia.







Informazioni sul Copyright